Leptospirosi nei cani

Leptospirosi nei cani

Al tuo cane non piace più giocare. In effetti, è così letargico che sembra quasi che non voglia nemmeno muoversi! Hai notato più diarrea del solito e il vomito è appena iniziato. Cosa farai?

 

Cos'è la leptospirosi nei cani?

La leptospirosi è una grave malattia che colpisce non solo i cani, ma anche altri animali e l'uomo! È causato da Leptospira, una specie di batterio a forma di spirale che vive in un terreno umido e caldo che si trova in tutto il mondo. Sebbene possa essere trovato ovunque, il batterio è più comune nelle regioni più calde con più precipitazioni ogni anno.

La malattia è zoonotico, il che significa che può diffondersi dagli animali agli esseri umani. Di solito i batteri si diffondono nelle urine di un ospite infetto. Poiché l'urina di questi animali infetti può facilmente contaminare qualsiasi specchio d'acqua aperto, qualsiasi animale intorno a queste aree è a rischio.

La leptospira può entrare attraverso il rivestimento morbido del naso, della palpebra, della bocca e persino delle fonti aperte che coprono il corpo di un animale (anche i graffi).

Questo invasore a forma di spirale vive in acqua non trattata, che ha origine (di solito, come leggerai sotto) dall'urina di un animale. Quando il tuo animale domestico si avventura per un drink innocente nello stagno o in quel ruscello, potrebbe ingoiare questi cattivi!

Vita dei batteri Leptospira

Se le condizioni sono giuste, i batteri Leptospira possono sopravvivere fino a 180 giorni. Potrebbero anche prosperare se le condizioni ambientali sono giuste! Questo include cose come:

  • Ambiente caldo e umido
  • Backwater
  • Acqua non trattata
  • Terreno bagnato
  • Popolazione animale densa (cioè canili)
  • Popolazione di roditori pesanti
  • Regioni del mondo colpite dalla povertà
 

I batteri hanno bisogno di terreno umido per sopravvivere e non possono vivere su superfici asciutte.

Quali sono i fattori di rischio per la leptospirosi?

Sebbene possa infettare l'uomo e altri animali, i nostri cani sono l'ospite più comune dei batteri della leptospirosi (Leptospira). Poiché è così raro nei gatti, se ne sa poco.

  • Esposizione a/bere da fiumi/acqua non trattata
  • Bere in laghi o torrenti
  • Esposizione alla fauna selvatica rurale
  • Esposizione ad animali da allevamento potenzialmente infetti
  • Contatto con roditori infetti o altri cani
  • Contatto con urina infetta
  • Biancheria da letto o cibo contaminato
  • Morso da un animale infetto
  • Può essere trasmesso attraverso la placenta da madre a figlio

 

fattori di rischio di leptospirosi

I cuccioli sono i più a rischio

Qualsiasi condizione che causa la disidratazione metterebbe un cucciolo a rischio estremo! La leptospirosi non è diversa. Vomito e/o diarrea nei cuccioli giovani sono già un problema, non normale, e potenzialmente molto dannoso!

Un cucciolo giovane ha bisogno del 100% del suo volume circolatorio attuale. Anche qualcosa di innocente come le pulci, che normalmente non rappresenterebbero altro che un leggero fastidio per un adulto, può essere drastico o addirittura fatale per un cucciolo appena nato o giovane nelle prime settimane di vita. .

Contatta immediatamente il veterinario se il tuo cucciolo ha vomito e/o diarrea.

Pericoli dell'acqua non trattata

Potremmo non pensare ai nostri cani che bevono in ruscelli, laghi o fiumi. Dopotutto, il nuoto è un buon esercizio e i cani da caccia lo fanno sempre, giusto?

Anche se il corpo di un cane è generalmente più in grado di affrontare molti invasori stranieri, non è ancora immune e ce ne sono ancora molti che possono causare enormi problemi! Le leptospire non sono nemmeno l'unica cosa di cui un proprietario di animali domestici dovrebbe preoccuparsi quando si tratta di acqua non trattata.

Quando possibile, è meglio farloimpedisci al tuo cane di bere da fonti non elaborate. Se il nuoto è una parte importante della sua vita, assicurati di tenere il passo con gli appuntamenti regolari dal veterinario.

 

Vivi in ​​una fattoria?

Sebbene i cani siano l'ospite più comune, gli animali da fattoria spesso eliminano dove meglio si adatta a loro. Questo tipo di ambiente rappresenterebbe un rischio maggiore, soprattutto per i cani. Sarebbe particolarmente importante seguire regolari esami veterinari!

Segni e sintomi della leptospirosi nei cani

La malattia nei cani può manifestarsi in diversi modi. Alcuni cani fortunati potrebbero non mostrare alcun segno, mentre altri potrebbero ammalarsi lievemente con un rapido recupero e la malattia può rivelarsi fatale in alcuni casi! Spesso può causare gravi danni ai reni e al fegato.

Possibili segni e sintomi:

  • febbre
  • brividi
  • dolorabilità muscolare
  • Riluttanza a trasferirsi
  • Aumento della sete
  • Cambiamenti nella frequenza o nella quantità di minzione
  • disidratazione
  • vomito
  • diarrea
  • Perdita di appetito
  • Letargia
  • ittero
  • Infiammazione dolorosa agli occhi
 

Questa malattia può anche portare a insufficienza d'organo, compresi i reni e possibilmente il fegato. I cani possono sviluppare gravi malattie polmonari con difficoltà respiratorie. I disturbi emorragici causati dalla leptospirosi possono portare a vomito, saliva o feci sanguinolente. I cani possono anche sviluppare arti gonfi a causa dell'accumulo di liquidi causato dall'impatto dei batteri sul loro corpo, con possibile liquido nell'addome o nel torace.

Possibili segni e sintomi

Infezione grave

I cani con infezione avanzata possono mostrare segni di perdita di appetito, febbre, letargia, depressione, aumento della minzione e della sete e persino ittero (le linee degli occhi e della bocca diventano giallastre). Alcuni cani possono iniziare a sanguinare.

Questi cani di solito si ammalano molto rapidamente, spesso in pochi giorni, e la loro malattia è spesso fatale. I cani con infezioni più lievi spesso mostrano meno o nessun segno, a volte portando la malattia non rilevata (ma ancora in grado di trasmetterla).

Pericoli di disidratazione

I cambiamenti nella frequenza della minzione, del vomito e della diarrea possono portare alla disidratazione, che a sua volta può portare a debolezza, letargia e disorientamento. Un cane gravemente disidratato avrà difficoltà a regolare la temperatura corporea e può facilmente surriscaldarsi, soprattutto durante i mesi più caldi.

Una grave disidratazione può influenzare il livello del volume del sangue e creare problemi di circolazione. A questo punto (lo stesso vale per gli umani), i vasi sanguigni si restringono (stretti), mentre il sangue dell'animale scorrerà al centro del suo corpo nel tentativo di proteggere i suoi organi interni. Il cane sarà disorientato, potrebbe svenire e alla fine andare in shock ipovolemico (basso volume). Questo passaggio sarà fatale, anche nell'uomo, senza un trattamento di emergenza immediato.

La leptospirosi, o qualsiasi condizione che provoca vomito e diarrea, può essere particolarmente pericolosa per i cuccioli!

Trattamento di emergenza per l'uomo

I fluidi (normalmente salini, una specifica soluzione di acqua salata allo stesso pH del sangue) vengono iniettati direttamente nel flusso sanguigno mediante una flebo endovenosa. Ciò aumenterà il volume circolatorio del paziente. Questo stesso metodo viene spesso utilizzato per reidratare gli animali.

Il paziente viene coperto con una coperta calda e verranno prese altre misure per tenerlo al caldo. Gli arti sono elevati sopra il cuore del paziente per favorire il flusso sanguigno agli organi interni.

Cosa succede dopo l'infezione?

Una volta che i batteri Leptospira entrano nel flusso sanguigno dell'animale, iniziano a moltiplicarsi. Poco dopo, questi cattivi intrusi iniziano a invadere anche altri tessuti. Concentrati sia nel fegato che nei reni, possono causare gravi danni interni.

8-10 giorni dopo

Si spera che un cane sano inizi a produrre anticorpi circa 8-10 giorni dopo l'infezione, rimuovendo così la maggior parte della Leptospira invasiva dal corpo dell'animale e aiutando a prevenire ulteriori danni. Sfortunatamente per il cane, sono già stati fatti abbastanza danni e il cane ora può affrontare insufficienza renale o epatica (o entrambi), entrambi fatali se non trattati.

Se l'infezione è grave, il danno d'organo che ha causato potrebbe essere irreversibile e fatale.

Sintomi di insufficienza epatica nei cani

Perdita di appetito, problemi neurologici, diarrea, febbre, problemi di coagulazione del sangue, ittero, aumento della minzione e liquidi nell'addome sono tutti segni di insufficienza epatica. Questi problemi di liquidi, a loro volta, possono aumentare ulteriormente la disidratazione.

Il trattamento precoce è essenziale! Ciò significa che l'attenzione del veterinario all'inizio è molto importante.

La maggior parte dei cani con leptospirosi guarirà, ma potrebbe aver già causato danni significativi al fegato o ai reni quando il loro corpo inizia una risposta immunitaria ai batteri (circa 8-10 giorni). Questi sfortunati cani potrebbero aver bisogno di cure mediche per il resto della loro vita.

La maggior parte dei cani guarisce.
Fortunatamente, la maggior parte dei cani alla fine si riprenderà! Sebbene il tempo di recupero possa variare, la maggior parte degli animali si riprenderà con piccole quantità di batteri Leptospira che rimangono nei loro corpi (principalmente i reni). Ciò porta all'escrezione cronica di tracce di batteri nelle urine, che possono diffondersi ad altri animali.

Sintomi di insufficienza renale nei cani

Letargia (diminuzione dell'attività), gengive pallide, perdita di peso, alitosi, alterazioni della minzione o del consumo di alcol e vomito sono tutti segni di insufficienza renale. Proprio come l'insufficienza epatica, può anche essere fatale e richiede cure mediche.

Un aumento delle abitudini di bere o urinare dovrebbe già far scattare allarmi, nient'altro! Ci sono molti altri problemi medici di cui questo può essere un sintomo.

Screening della leptospirosi

Quindi, come testiamo la leptospirosi nei cani? Naturalmente, il veterinario chiederà una storia medica e cercherà prima i sintomi. Se combinati, alcuni sintomi possono essere indicatori di malattia.

Ad esempio, aumento della sete e aumento della minzione possono essere sintomi di problemi renali o diabete, tra gli altri. Il veterinario non vedrà se l'animale ha altri sintomi di questi disturbi e inizierà i test per escluderli.

test DNA-PCR

Il test DNA-PCR viene fatto prima che il cane riceva qualsiasi tipo di antibiotico e possa rilevare i batteri Leptospira nel tuo cane.

Test di agglutinazione microscopica
Chiamato anche test del titolo, questo test viene utilizzato per rilevare eventuali anticorpi della leptospirosi presenti nel corpo. Se questi anticorpi sono abbastanza alti, il veterinario può confermare che il cane ha la leptospirosi.

Sebbene questa sia un'opzione fantastica, questo test è più lento del test DNA-PCR alternativo perché il corpo ha bisogno di tempo per sviluppare gli anticorpi in primo luogo. Potrebbero anche essere necessari diversi giorni prima che i risultati di laboratorio vengano restituiti.

Trattare e prevenire la leptospirosi nei cani
Gli antibiotici e le cure di supporto sono trattamenti regolari per la Leptospira, il batterio che causa la leptospirosi. Prima viene curata la malattia, maggiori sono le possibilità di guarigione e il danno al tuo animale domestico è limitato!

Attualmente, i vaccini sono prontamente disponibili per prevenire la leptospirosi negli animali domestici fino a 12 mesi, con vaccinazioni annuali raccomandate per i cani "a rischio". Ridurre la potenziale esposizione in generale (vedi punti sopra) può fare molto per prevenire la leptospirosi e mantenere sano il tuo cucciolo!

Ecco alcune misure preventive per te e il tuo cane:


Cerca gli antibiotici prescritti da un veterinario per curare il tuo animale domestico.
Evita l'urina del tuo animale domestico.
Indossando i guanti, pulire tempestivamente l'eventuale urina del cane dall'interno della casa con un disinfettante.
Insegna al tuo cane a urinare da qualche parte lontano da acqua stagnante o lontano da aree con altri cani.
Assicurati di lavarti le mani dopo ogni volta che maneggi il tuo animale domestico.

Oltre agli antibiotici, i cani con gravi danni ai reni o al fegato possono richiedere il ricovero per cure endovenose e altre terapie (Ruotsalo, Kristiina. DVM).
-VCA ospedali veterinari

Come tenere al sicuro i tuoi cani?

Ci sono molte cose che puoi fare per proteggere i tuoi animali domestici dalla leptospirosi!

Prima di tutto, è importante ridurre al minimo l'accesso alle aree con molti roditori. Anche l'accesso illimitato alle aree brulicanti di animali da fattoria e fauna selvatica presenta dei rischi.

Se stai andando a fare un'escursione o un'escursione con il tuo cane, assicurati di evitare le aree con acqua stagnante, come ruscelli, fiumi o laghi. Il tuo cane dovrebbe bere acqua pulita piuttosto che acqua non trattata.

Oltre alle numerose pratiche igienico-sanitarie suggerite elencate in questo articolo, è disponibile un vaccino per il tuo animale domestico! Vaccinare il cane contro la leptospirosi è un modo sicuro per prevenire la malattia!

Vaccino contro la leptospirosi

Sebbene ci siano molte varianti dei batteri Leptospira e l'attuale vaccinazione non protegga da tutte loro, questo è un ottimo modo per mantenere il tuo cane molto più sicuro di quanto sarebbe altrimenti. È altamente raccomandato per qualsiasi cane che vive vicino a un corpo idrico stagnante (laghi, stagni, fiumi, torrenti).

I cani di piccola taglia che vivono nelle aree urbane sono i cani più comuni che arrivano nelle cliniche veterinarie con la leptospirosi. Se ti prendi cura di una piccola razza, vivi vicino al mare aperto del tuo cane

bevande da animali da fattoria, o da uno qualsiasi degli altri rischi elencati in questo articolo, è importante considerare di vaccinare il proprio animale domestico.

Leptospirosi e uomo

Sappiamo che la leptospirosi nei cani può diventare piuttosto seria, o addirittura finire per alcuni, ma per quanto riguarda le persone? Abbiamo così tanti problemi con questo brutto batterio?

Essendo un virus zoonotico, gli esseri umani possono certamente soccombere agli effetti di questo brutto batterio. Proprio come i cani, la malattia può causare insufficienza d'organo, portare a meningite (infiammazione dei tessuti protettivi intorno al cervello e al midollo spinale) e persino la morte se non trattata. Molti dei sintomi sopra elencati, riscontrati negli animali, sono simili per gli esseri umani.

Ci possono essere due fasi per questa malattia negli esseri umani. La prima fase può verificarsi tra due giorni e quattro settimane, cioè quando l'essere umano si ammala o inizia a mostrare segni di malattia. Questa prima fase della leptospirosi può includere febbre, brividi, mal di testa, dolori muscolari, vomito o diarrea. Il paziente potrebbe persino riprendersi, solo per ammalarsi di nuovo.

La seconda fase, se si verifica, è spesso molto più grave. Il paziente umano può soffrire di insufficienza epatica o renale, o anche di meningite. Tutti e tre sono estremamente gravi e potenzialmente fatali.

Nel complesso, la malattia può durare da pochi giorni a tre settimane o più. Senza trattamento, può durare molto più a lungo!

Domande et REPONSES

Probabilmente hai domande sui cani con leptospirosi! Di seguito, affronteremo le preoccupazioni più comuni che potrebbero avere i proprietari di animali domestici.

Quali sono le cause della leptospirosi nei cani?

I batteri Leptospira a forma di spirale causano la leptospirosi nei cani. Una volta che l'animale beve acqua contaminata contenente i batteri, inizia a moltiplicarsi nel flusso sanguigno dell'animale e poi in altri tessuti.

Dove si trova la leptospirosi?

La leptospira, il batterio responsabile della leptospirosi, è presente in tutto il mondo ma soprattutto nelle regioni calde o tropicali. Ciò include sia il sud che il sud-est asiatico, l'Oceania, parti dell'Africa, i Caraibi e parti dell'America Latina.

Se gli animali entrano in contatto con urina infetta, feci, cibo o lettiera contaminati, acqua e suolo contaminati, un morso di un animale infetto o anche se mangiano il cadavere infetto di un animale ospite, possono contrarre questo batterio.

La leptospirosi nei cani è fatale?

Può essere fatale per qualsiasi ospite, inclusi i cani e molti altri, sebbene l'animale ospite spesso si riprenda. Dopo circa 8-10 giorni, il sistema immunitario di un cane sano inizierà ad attaccare i batteri Leptospira e poi si riprenderà.

A questo punto, la malattia potrebbe aver causato danni significativi al cane (o altro ospite) e potrebbe richiedere un trattamento a lungo termine.

I cani che sviluppano sintomi gravi legati alla malattia di solito hanno una probabilità di sopravvivenza del 50/50. Inoltre, l'età, la salute fisica, la razza e molti altri fattori possono influenzare le possibilità di sopravvivenza.

Gli esseri umani possono contrarre la leptospirosi dai cani?

Gli esseri umani possono contrarre la leptospirosi proprio come i cani o qualsiasi altro ospite. Un morso o un attacco di un cane infetto può trasferire i batteri e le vittime del morso dovrebbero sempre essere esaminate da un medico per escludere questo e molti altri problemi.

Gli esseri umani nelle aree del mondo in cui l'acqua potabile non viene trattata sono più sensibili ai batteri che vivono in quell'acqua. La leptospirosi non è l'unico batterio di cui dovrebbero preoccuparsi.

Come si cura la leptospirosi?

Una volta diagnosticata la leptospirosi, il cane viene stabilizzato con un trattamento di supporto (fluidi endovenosi, ecc.). Poiché le leptospira sono batteri, gli antibiotici sono generalmente molto efficaci nell'ucciderli! Almeno sopprimerebbero i batteri fino a quando il sistema immunitario dell'animale non potrebbe prendere il sopravvento.

Tuttavia, il trattamento di solito richiede il ricovero in ospedale.

Quali sono gli altri pericoli dell'acqua non trattata?

I turisti al di fuori degli Stati Uniti (o di molti altri paesi) potrebbero chiedersi perché gli viene detto di evitare qualcosa di diverso dall'acqua in bottiglia o bollita. Potrebbe bastare solo una piccola goccia sullo spazzolino e un giorno o due dopo per rispondere a questa domanda.

Leptospira non sono gli unici batteri, parassiti o invasori da temere! Ci sono letteralmente migliaia di sostanze nocive con cui hanno a che fare molti paesi sviluppati, alcune delle quali sono molto più pericolose.

  • Innumerevoli tipi di batteri
  • Innumerevoli virus
  • parassiti
  • Metalli pesanti
  • Pesticidi
  • fertilizzanti
  • Rifiuti umani e animali - che possono contenere batteri, virus o parassiti nocivi
 

Ad esempio, il tuo cane potrebbe consumarlo semplicemente bevendo innocentemente dallo stagno o dal ruscello fuori casa o nel tuo cortile. Nel seguente articolo scopri un'altra malattia: Leishmaniosi nei cani, una malattia causata da un parassita.

Scopri il collare anti-zecche Kiss My Dog in ceramica

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.